Area scientifica

By santo vernacchia,

L’area Scientifica è un area prettamente tecnica dove i medici possono leggere informazioni più dettagliate riguardo i nostri prodotti. Sono presenti numerosi studi che spaziano su diversi campi, studi basati sopratutto sui vantaggi apportati al nostro organismo  dai frutti del Mangostano, il più potente antiossidante della natura.

Il materiale è in continuo aggiornamento ed espansione.

Buona Navigazione!

Download

Scarica il materiale

Asma ed allergie  |  Depressione  |  Diabete  |  Obesità  |  Tossicità cronica

  Category: Blog
  Comments: Commenti disabilitati su Area scientifica

Mangostano

By santo vernacchia,

Il frutto della salute

Il Mangostano ( Garcinia mangostana L. ) è una pianta sempreverde tropicale originaria delle Isole della Sonda e dell’Arcipelago delle Molucche. L’albero cresce fino a un’altezza massima compresa fra 7 e 25 metri, e ha una corteccia marrone scuro tendente al nero. Il frutto, commestibile, è di forma tondeggiante, con un diametro di circa 5-7cm, non richiede fecondazione e inizialmente si presenta di un verde chiaro. Il Pericarpo del frutto assume un colore viola profondo quando giunto a maturazione. Da un punto di vista botanico l’Arillo è suddiviso in 4-8 lobi, edibili, fragranti e cremosi, dal vago sapore di pesca. Nei due mesi successivi la formazione il frutto si inscurisce e aumenta le sue dimensioni, il pericarpo rimane relativamente duro per tutta la fase di maturazione. La membrana sottostante la buccia del mangostano comprende una serie di Acidi polifenolici tra i quali il Tannino e lo Xanthone che assicurano una certa astringenza che scoraggia eventuali infezioni di insetti, funghi, virus vegetali, batteri e anche la predazione degli animali. Il cambio di colore ( da verde pallido a viola ) e il contemporaneo ammorbidimento del pericarpo fanno parte del naturale processo di maturazione, e indicano che il frutto ha concluso il suo sviluppo e può essere mangiato. Non è più commestibile quando si presenta molto duro e con il peduncolo e il calice ossidati. Per gustarlo s’incide con un coltello tutta la circonferenza e si divide il frutto a metà, separandone gli spicchi. La storia della pianta è alquanto travagliata, con diversi tentativi di esportazione. La sua zona di origine, come già detto, è individuabile nella zona delle isole della Sonda e dell’arcipelago delle Molucche, anche se al giorno d’oggi piante selvatiche sono presenti solo nelle foreste di Kemaman in Malesia.

Area pratica

By santo vernacchia,

MATERIALE INFORMATIVO

La nostra “Area Pratica” ha lo scopo di semplificare gli studi scientifici svolti su tutti i nostri prodotti per migliorare la comprensione dei risultati ottenuti a coloro che sono interessati all’acquisto. Di seguito troverete un menu con le categorie interessate. All’interno di ogni categoria sarà possibile scaricare i nostri studi e/o una presentazione del prodotto in formato PDF o WORD così da tenere sempre i documenti a portata di mano, ovunque, sia su pc che su tablet che su cellulari. Il materiale è in continuo aggiornamento ed espansione.

Buona Navigazione!

  Category: Blog
  Comments: Commenti disabilitati su Area pratica